Sei in: Home > News > TRIO sbarca a Chiusi, attivato il servizio di formazione e accesso al lavoro
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Terre di Siena Green
Terre di Siena
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
TRIO sbarca a Chiusi, attivato il servizio di formazione e accesso al lavoro
stampa
05-Aprile-2014

TRIO sbarca a Chiusi, attivato il servizio di formazione e accesso al lavoro

Un progetto mirato ad aumentare le conoscenze personali di un individuo in varie materie con lo scopo di facilitare l’accesso al mondo del lavoro oppure mantenere competitiva la propria figura nel mercato. In sintesi potrebbe essere descritto così l’acronimo T.R.I.O (Tecnologia Ricerca Innovazione Orientamento) progetto di Web Learning della Regione Toscana adesso attivo anche a Chiusi. L’inaugurazione del servizio è avvenuta in una recente conferenza stampa tenuta nei locali della Casa della Cultura (spazio che ospiterà fisicamente il progetto) alla quale erano presenti: il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli, l’assessore al welfare della Provincia di Siena Simonetta Pellegrini, gli assessori del Comune di Chiusi Chiara Lanari e Andrea Micheletti rispettivamente al sistema Chiusipromozione e alla qualità della vita e i responsabili del progetto.

T.R.I.O, grazie a corsi on line gratuiti, metterà a disposizione di tutte le persone strumenti, prodotti e servizi formativi di facile accesso; per entrare a far parte di T.R.I.O.,infatti, sarà necessario esclusivamente collegarsi in rete, dal proprio personal computer, al sito www.progettotrio.it oppure recarsi in uno dei Poli o Web Learning Point di teleformazione della Provincia di Siena o delle altre Province toscane nelle quali adesso figura anche la Città di Chiusi.

“Siamo soddisfatti – dichiara il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli –che la Provincia abbia scelto la nostra Città per localizzare un servizio formativo così importante. Questo progetto ha una doppia valenza per noi perché da un lato offre la possibilità alle persone di ottenere un più facile accesso al mondo della formazione e dall’altro arricchisce ancor più la nostra Casa della Cultura, struttura importante del nostro Comune nella quale abbiamo creduto ed investito e che oggi vive 365 giorni all’anno grazie alla biblioteca dei grandi e dei piccoli, all’informagiovani, a GiovaniSi, all’archivio storico, all’Università Popolare e adesso anche grazie al progetto T.R.I.O. Questa struttura dunque può rappresentare il giusto punto di riferimento sotto vari punti di vista ed è dunque giusto riempirla di funzioni pubbliche per dare una possibilità e gli strumenti necessari ai nostri giovani e ai disoccupati in modo tale da offrire un sostegno concreto per uscire dalle proprie difficoltà ed investire su se stessi".
 

“Come amministrazione non possiamo che essere soddisfatti – dichiara Andrea Micheletti assessore alla qualità della vita - perché è un servizio in più che la nostra Città riesce ad offrire ai propri cittadini. T.R.I.O. è per noi particolarmente importante perché offre una mano concreta specialmente a quelle persone che attualmente si trovano in difficoltà occupazionale, attraverso un percoso che li può portare ad una crescita informatica e dunque professionale".

“Sono molto contenta di essere a Chiusi – dichiara Simonetta Pellegrini assessore alla formazione Provincia di Siena - perché inaugurare T.R.I.O. in una struttura come la Casa della Cultura significa veramente offrire a tutti strumenti concreti per uscire da un periodo complesso soprattutto in ambito lavorativo. Ritengo che la formazione a distanza sia uno strumento utilissimo ancor più perché con T.R.I.O è supportata dalla professionalità dei tutor che ringrazio. Sono certa che anche grazie a questo polo di Chiusi sapremo fare un passo avanti per uscire dalla crisi".
 

“Ritengo che l’opportunità che T.R.I.O. può offrire ai nostri territori sia estremamente importante – dichiara Simonetta Cannoni responsabile progetto T.R.I.O. – il capitale umano è un elemento chiave per le aziende e quindi la formazione diventa fondamentale per la competizione nel mondo del lavoro e per lo sviluppo di un territorio e di un paese. In Italia, sotto questo punto di vista, spesso purtroppo non è stato fatto abbastanza, specialmente in territori periferici come il nostro; proprio per questo T.R.I.O è un’ottima possibilità perché consente veramente a tutti di accedere alla grandissime potenzialità di una formazione qualificata".