Sei in: Home > News > Provincia: ultimo consiglio. Il saluto del Presidente e il grazie dei consiglieri al Presidente uscente
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
Provincia: ultimo consiglio. Il saluto del Presidente e il grazie dei consiglieri al Presidente uscente
stampa
15-Ottobre-2018

Provincia: ultimo consiglio. Il saluto del Presidente e il grazie dei consiglieri al Presidente uscente

Si è svolto pochi giorni fa l’ultimo Consiglio provinciale che oltre all’approvazione di atti importanti come il Piano di Protezione Civile della Provincia di Siena o il passaggio di proprietà di strada provinciale all’Anas, ha visto a margine, il saluto del Presidente uscente e il ringraziamento dei consiglieri a Fabrizio Nepi.
Un saluto emozionato ed emozionante che ha ripercorso gli ultimi quattro anni di un Ente che in quello stesso periodo è stato totalmente stravolto. Svuotato di molte funzioni e personale, svuotato di risorse economiche e finanziarie e investito di un ruolo nuovo: la casa dei comuni.
“4 anni faticosi come 40, ma che sono volati come fossero stati 4 mesi. Sono riuscito a te-nere in piedi la Provincia quando il dissesto sembrava inevitabile e nello stesso tempo ho gestito un Comune e a non far mancare tempo a quei cittadini che mi avevano scelto come loro Sindaco.- l’intervento del Presidente uscente - In Provincia abbiamo affrontato tantissimi problemi, a iniziare dai bilanci, al passaggio di funzioni, beni e personale alla Regione, gestire strade e scuole senza risorse e con il personale rimasto ma anche il rapporto con i comuni e costruire insieme a loro un nuovo modo di lavorare. Ringrazio il Segretario provinciale Giulio Nardi che mi ha aiutato a trovare soluzioni a problemi difficili e ha fatto in modo che fossero le soluzioni più giuste. Da una parte sento di scaricarmi da un peso enorme a cui ho dedicato tanto tempo e fatica ma dall’altra sono dispiaciuto, soprattutto per i rapporti creati con i dipendenti, con i consiglieri e con il territorio. E’ stata una bella avventura ma soprattutto un onore. Ed essere rimasti in piedi nonostante tutte le difficoltà non è stato poco.”
Pronti i ringraziamenti dei consiglieri che tramite Giacomo Bassi esprimono gratitudine alla persona Fabrizio Nepi. “Ti sei caricato addosso responsabilità molto grandi due-tre mesi dopo esser stato eletto sindaco, che di per sé è già una grossa responsabilità, e a fronte dei dubbi che tu per primo avevi espresso ti sei rivelato una persona veramente in gamba, un amministratore di grandissimo livello. Questo territorio è fortunato ad avere amministratori come te che riescono a incarnare quello spirito di dedizione, responsabilità e senso civico per il bene comune e per il bene di tutto il territorio e a tirar fuori il meglio da una situazione complessa, difficile e inedita come quella che è stata soprattutto nei primi due anni. Abbiamo vissuto da un lato la quasi distruzione dell’Ente, dall’altro il mantenimento di alcune funzioni in una situazione estremamente difficile: bilanci falcidiati, dipendenti che giustamente protestavano perché non avevano alcuna certezza sul loro futuro, la parcelliz-zazione di una struttura che aveva una sua struttura, una sua funzione e una sua ragion d’essere e che s’è dovuta organizzare , anche più volte, per rispondere a molteplici esigenze, ecc.
Noi vogliamo ringraziare te come persona perché aldilà dell’impegno, dei risultati raggiunti e del traghettamento di questi anni di questo Ente attraverso una navigazione molto perigliosa verso acque più tranquille, ci hai consegnato un modello e una testimonianza di una persona che ha lavorato senza sosta per il bene comune. Grazie per tutto quello che hai fatto per la Provincia, per il territorio e per la nostra comunità e grazie per l’esempio che ci hai dato.”