Sei in: Home > News > Le donne sostengono il peso del mondo da sempre: torna il cartellone unico di eventi per la Festa della Donna
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
Le donne sostengono il peso del mondo da sempre: torna il cartellone unico di eventi per...
stampa
8 Marzo 02-Marzo-2012

Le donne sostengono il peso del mondo da sempre: torna il cartellone unico di eventi per la Festa della Donna

“Le donne sostengono il peso del mondo da sempre”. E’ questo il titolo scelto per il cartellone uni-co che anche quest’anno riunirà, sotto il coordinamento della Provincia di Siena, della consigliera di parità provinciale e del Centro Pari Opportunità, gli eventi organizzati su tutto il territorio da istituzioni e associazioni, in occasione della Festa della Donna. L’ampio e variegato cartellone proporrà un mese di iniziative che prenderanno il via da oggi, venerdì 2 marzo fino a martedì 3 sul tema della figura femminile e delle politiche di genere. Consolidando la positiva esperienza degli anni passati, il manifesto degli eventi è stata realizzato dai ragazzi e dalle ragazze del Liceo artistico -Istituto d’Arte “Duccio di Buoninsegna” di Siena. L’aspetto grafico e creativo, in particolare, è stato firmato dalla studentessa Francesca Landi, con la supervisione del professore e vicario della scuola Giovanni Pala. “L’immagine del manifesto – ha spiegato Francesca Landi – è ispirata alla donna africana, abituata a portare sulla testa, con orgoglio e grande forza, il peso della vita quotidiana. Quella donna in realtà rappresenta tutto il mondo femminile che, ogni giorno, in ogni parte del mondo porta sulle spalle l’impegno per conciliare i tempi di vita, anche familiare, e quelli di lavoro.

“La Provincia di Siena – ha detto l’assessore provinciale alle pari opportunità, Simonetta Pelle-grini - propone anche quest’anno un ricco cartellone di eventi organizzati su tutto il territorio da istituzioni e associazioni di donne, con mostre, spettacoli teatrali, tavole rotonde, proiezioni di film e presentazioni di libri. Gli appuntamenti offriranno uno spaccato variegato sulla figura femminile, toccando temi di grande attualità, a partire dal rapporto fra la donna e la crisi economica di oggi e dai processi di emancipazione e di acquisizione di diritti che hanno segnato la storia femminile ne-gli ultimi decenni. Le tante iniziative saranno momenti importanti per confrontarsi e riflettere sul ruolo fondamentale che appartiene alla donna, da sempre, anche se, purtroppo, esistono ancora diversi Paesi nel mondo che non riconoscono diritti di genere fondamentali. Il nostro impegno, tut-tavia, non si esaurisce con la Festa dell’8 marzo e questo ricco cartellone, visto che molti appun-tamenti sono da considerarsi come tappe di percorsi più articolati che la Provincia porta avanti, da tempo, grazie all’azione quotidiana dei Centri Pari Opportunità presenti su tutto il territorio sene-se”.

Alcuni eventi. Il calendario di eventi promossi dall’amministrazione provinciale si apre oggi, ve-nerdì 2 marzo a Rapolano Terme, presso le Terme Antica Querciolaia, con l’inaugurazione de “Le carte parlano”, la mostra itinerante curata dall’Associazione Archivio Udi della provincia di Siena che ha già fatto tappa in altri Comuni senesi proponendo documenti e immagini sulle battaglie femminili per il riconoscimento dei loro diritti fondamentali. La mostra sarà aperta fino al 17 marzo. Domani, sabato 3 marzo alle ore 17 a Torrita di Siena, nella biblioteca comunale, sarà la volta di “Generazione Scuola in Mostra”, con la presentazione e l’apertura della mostra dedicata ai progetti realizzati nelle scuole sulla legge 16 in tema di cittadinanza di genere.

Nella giornata di giovedì 8 marzo, saranno molte le iniziative organizzate in tutta la provincia per celebrare la Festa della Donna. La prima è in programma a Siena la mattina, alle ore 10, con la tavola rotonda “I numeri parlano al femminile”, che proporrà un aggiornamento statistico con testimonianze e contributi sul reinserimento sociale e lavorativo. L’iniziativa è promossa da Coco-pro Inail, Anmil e Inail. Nei giorni successivi, il cartellone, tra i diversi appuntamenti, propone, per domenica 11 marzo nella biblioteca comunale di Piancastagnaio, un incontro promosso dal Cen-tro territoriale documentale sulla violenza alle donne, che offrirà l’occasione per tracciare un bilancio sul primo anno di attività del centro. Lunedì 12 marzo, poi, a Siena, nel Salone stori-co della biblioteca comunale, sarà la volta della presentazione del libro “Il buio oltre la porta”, alla presenza dell’autrice, Nicoletta Sipos. Sabato 24 marzo, alle ore 16, nella biblioteca comuna-le di Sinalunga sarà, invece, la volta della presentazione del progetto “GENERazione scuola”, laboratorio di lettura con Valentina Tinacci. 

La parte finale del cartellone dedicherà spazio alla figura femminile nel contesto attuale, con diver-si appuntamenti tematici. Il primo è il Forum sulle disuguaglianze “Differenze di genere e crisi”, in programma mercoledì 28 marzo alle ore 14.30 nell’Aula magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Siena. Venerdì 30 marzo, alle ore 15, presso il Comune di Siena, il Coordinamento provinciale femminile Cisl proporrà l’iniziativa pubblica “La donna nella crisi economica di oggi”, mentre sabato 31 marzo la Sala Set del Politeama, a Poggibonsi, ospiterà il workshop “Donne, sviluppo e coesione sociale”, in collaborazione con il Centro Pari Oppor-tunità Valdelsa e l’Associazione Atelier Vantaggio Donna. Il cartellone unico di eventi si chiuderà giovedì 3 aprile con la tavola rotonda “Donne, lavoro, sicurezza e integrazione”, in pro-gramma alle ore 15 a Monteriggioni, presso l’azienda Pac. 
 
Il calendario completo degli appuntamenti del Cartellone 8 marzo 2011 “Le donne sostengono il peso del mondo da sempre” sono disponibili sul sito dell’amministrazione provinciale www.provincia.siena.it. Le iniziative promosse saranno valorizzate anche attraverso la collabora-zione con RadioLabo, la web radio dell’Arci provinciale di Siena, attraverso “8 marzo 2012: le don-ne a Siena si raccontano”, inserito nella rubrica “La donna abitata”, dedicata alle donne e alle poli-tiche di genere.