Sei in: Home > News > Il Presidente Nepi risponde al Sindaco Tondi sul contenimento dei cinghiali
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
Il Presidente Nepi risponde al Sindaco Tondi sul contenimento dei cinghiali
stampa
04-Maggio-2017

Il Presidente Nepi risponde al Sindaco Tondi sul contenimento dei cinghiali

Carissimo Sindaco,
in merito ai numerosi articoli che sono usciti sulla stampa per il problema dei cinghiali ad Abbadia San Salvatore, dove individui la Provincia come Ente preposto alla risoluzione del problema, ti scrivo queste righe per chiarire le competenze in tale materia, spero questa volta in via definitiva.
Dal 01/01/2016 la competenza sulla gestione della fauna selvatica è stata trasferita dalla Provincia alla Regione Toscana ed in questa competenza rientrano anche i contenimenti dei cinghiali. La Provincia non ha nessuna competenza sul rilascio di autorizzazioni per il contenimento cinghiali, come i tuoi uffici sanno e te stesso dovresti sapere dal momento che avete inoltrato tale richiesta proprio alla Regione Toscana.
La Regione Toscana una volta ricevuta la richiesta istruisce la pratica e alla fine rilascia una autorizzazione dove sono indicati i luoghi e le modalità l’intervento per il contenimento. Tale autorizzazione viene inviata alla Polizia Provinciale che si occupa del coordinamento dei contenimenti, per conto della Regione Toscana, dando incarico a una o più Guardie Giurate Volontarie che eseguono i contenimenti avvalendosi anche di altro personale appositamente
formato.
La Polizia Provinciale per attivare queste procedure agisce infatti sulla base di una convenzione che la Regione ha stipulato con i Corpi di Polizia Provinciale della Toscana. E’ stata necessaria la convenzione proprio perché la Provincia non ha più, come già ribadito, competenze in materia di controllo e gestione fauna, il nostro Corpo di Polizia Provinciale non può intervenire se non a seguito di specifica autorizzazione da parte della Regione Toscana.
Nel caso specifico di Abbadia San Salvatore l’ autorizzazione regionale da te richiesta è arrivata al Comando di Polizia Provinciale il giorno 21/04/2017. Il giorno successivo sono stati attivati prontamente gli incarichi alle Guardie Volontarie e le stesse hanno effettuato tre interventi con non poche difficoltà secondo le modalità indicate nella autorizzazione stessa, abbattendo nove cinghiali, di quelli che si addentravano nel centro abitato, così mi viene riferito.
Tuttavia, pur ben comprendendo il disagio e le criticità dovute alla presenza dei cinghiali ad Abbadia San Salvatore e in tutto il territorio Provinciale, non possono essere imputati all’Ente che io rappresento ritardi o inadempienze sulla gestione della fauna selvatica .
Cordiali saluti.
Fabrizio Nepi