Sei in: Home > News > Conclusi i lavori per la variante di Pienza SP 146: martedì 13 Giugno l’apertura.
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Terre di Siena Green
Terre di Siena
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
Conclusi i lavori per la variante di Pienza SP 146: martedì 13 Giugno l’apertura.
stampa
12-Giugno-2017

Conclusi i lavori per la variante di Pienza SP 146: martedì 13 Giugno l’apertura.

Si sono conclusi i lavori della variante sulla S.p. 146 “di Chianciano” nel tratto urbano di Pienza.
 La strada provinciale che va da Chiusi a San Quirico d’Orcia attraversa infatti completamente il centro dell’abitato di Pienza.
 L’intervento, che ha visto la realizzazione di 2 rotatorie, una in località “Casalpiano” al Km 36+350  e una in località “La Fornace” al Km 37+950, con un tratto di viabilità di circa 500 metri che le congiunge, è stato possibile grazie ad un contributo della Fondazione Monte Paschi di Siena di € 1.250.000,00 e di € 200.000 da parte della Regione Toscana.

“Siamo molto soddisfatti di aver concluso questo intervento. Si tratta di un collegamento viario primario tra la val d’Orcia e la val di Chiana : 46 km che collegano la strada consolare Cassia con il casello dell’Autostrada A1.” Dichiara il Presidente della Provincia Fabrizio Nepi. “La nuova configurazione viaria consente al traffico di passaggio sulla SP146 non diretto a Pienza di procedere sulla direttrice San Quirico d’Orcia – Montepulciano senza at-traversare il centro abitato di Pienza, separando di fatto il traffico di penetrazione da quel-lo di attraversamento del nucleo di Pienza.”

“Ringrazio la Provincia di Siena, La Fondazione MPS e la Regione Toscana per aver realizzato questa variante molto importante per il mio paese.” Commenta il Sindaco di Pienza Fabrizio Fè  “Pienza è un paese turistico ma molto piccolo e alleggerire il traffico di passaggio è per noi fondamentale, sia in termini di sicurezza che di viabilità e inquinamento”.

Conclude l’Assessore regionale Vincenzo Ceccarelli  - "La Regione ha da tempo messo al centro delle proprie politiche la sicurezza stradale, per la quale contribuisce anche con i bandi come quello di cui ha usufruito la variante di Pienza. Il nostro obiettivo costante è rendere ancora più sicura e fluida la viabilità in Toscana, anche attraverso interventi mirati. Spesso si tratta di interventi che da soli, Province e Comuni, non sarebbero stati in grado di sostenere, mentre è sempre più necessario intervenire tempestivamente per dare soluzione alle criticità presenti, soprattutto sulla viabilità provinciale".

La viabilità è del tipo F1 (extraurbana secondaria) ai sensi del codice della strada con una corsia di 3.50m + una banchina di 1.00 m per ogni senso di marcia per una larghezza complessiva della carreggiata di 9.00 metri.

Martedì 13 Giugno dopo l’inaugurazione, che si terrà alle ore 10.30 in Loc. “La Fornace” (comune di Pienza- rotatoria/lato Montepulciano), verrà effettuata l’apertura al traffico.