Sei in: Home > News > AVVISO PUBBLICO- ONERI DI MANUTENZIONE DELLE RIPE STRADALI, TAGLIO DELLE SIEPI E DELLE PIANTE, CONSERVAZIONE DI FABBRICATI E MURI, CORRETTA IRRIGAZI...
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
SIT - Sistema informativo territoriale
Nuovo PTCP vigente
Centri per l'impiego
AVVISO PUBBLICO- ONERI DI MANUTENZIONE DELLE RIPE STRADALI, TAGLIO DELLE SIEPI E DELLE PIANTE, CONSERVAZIONE DI...
stampa
04-Gennaio-2018

AVVISO PUBBLICO- ONERI DI MANUTENZIONE DELLE RIPE STRADALI, TAGLIO DELLE SIEPI E DELLE PIANTE, CONSERVAZIONE DI FABBRICATI E MURI, CORRETTA IRRIGAZIONE DEI TERRENI.

Si ricorda che ai sensi degli artt. 29, 30, 31 e 32 del Codice della Strada:

• i proprietari confinanti devono mantenere le ripe dei fondi laterali alle strade, sia a valle che a monte delle medesime, in stato tale da impedire franamenti o cedimenti del corpo stradale, ivi comprese le opere di sostegno di cui all'art. 30, lo scoscendimento del terreno, l'ingombro delle pertinenze e della sede stradale in modo da prevenire la caduta di massi o di altro materiale sulla strada. Devono altresì realizzare, ove occorrono, le necessarie opere di mantenimento ed evitare di eseguire interventi che possono causare i predetti eventi (art.31 CdS);

• i fabbricati ed i muri di qualunque genere fronteggianti le strade devono essere conservati in modo da non compromettere l'incolumità pubblica e da non arrecare danno alle strade ed alle relative pertinenze (art. 30 CdS);

• i proprietari confinanti hanno l'obbligo di mantenere le siepi in modo da non restringere o danneggiare la strada e di tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e che nascondono la segnaletica o che ne compromettono comunque la leggibilità dalla distanza e dalla angolazione necessarie. Qualora per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa vengano a cadere sul piano stradale alberi piantati in terreni laterali o ramaglie di qualsiasi specie e dimensioni, il proprietario di essi è tenuto a rimuoverli nel più breve tempo possibile (art. 29 CdS);

• l'irrigazione dei terreni laterali deve essere regolata in modo che le acque non cadano sulla sede stradale né comunque intersechino questa e le sue pertinenze, al fine di evitare qualunque danno al corpo stradale o pericolo per la circolazione. A tale regolamentazione sono tenuti gli aventi diritto sui terreni laterali, sui quali si effettua l'irrigazione (art. 32 CdS).

Alla violazione delle suddette disposizioni conseguono sanzioni amministrative.

Per eventuali ulteriori informazioni l'ufficio è aperto al pubblico il martedì dalle 15 alle 16.30 ed il venerdì dalle ore 9 alle ore 12; per e-mail: concessioni.stradali@provincia.siena.it ; pec : patrimoniodemanio.provsi@pec.consorzioterrecablate.it