Sei in: Home > La provincia > Conosci la provincia
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
SIT - Sistema informativo territoriale
Nuovo PTCP vigente
Centri per l'impiego
Conosci la provincia
stampa

Conosci la provincia

La Provincia di Siena si estende su una superficie di circa 3.820 kmq e conta una popolazione complessivadi 272.638 abitanti distribuiti su 35 Comuni: Abbadia San Salvatore; Asciano; Buonconvento; Casole d’Elsa;Castellina in Chianti; Castelnuovo Berardenga; Castiglione d’Orcia; Cetona; Chianciano Terme; Chiusdino;Chiusi; Colle Val d’Elsa; Gaiole in Chianti; Montalcino; Montepulciano; Monteriggioni; Monteroni d’Arbia;Monticiano; Murlo; Piancastagnaio; Pienza; Poggibonsi; Radda in Chianti; Radicofani; Radicondoli; RapolanoTerme; San Casciano dei Bagni; San Gimignano; San Quirico d’Orcia; Sarteano; Siena;Sinalunga; Sovicille; Torrita di Siena e Trequanda.

 

Il territorio della Provincia di Siena

Sul fronte economico, la Provincia di Siena si caratterizza come un territorio a ruralità diffusa in cui, accanto all’agricoltura, per secoli settore trainante, si sono affiancate, attività produttive ad alto valore aggiunto, dove spiccano il commercio all’ingrosso e al dettaglio, l’edilizia, le attività manifatturiere e il settore della ristorazione e della ricettività. Oggi l’economia senese, seguendo un modello di sviluppo incentrato su sostenibilità e preservazione dell’ecosistema e del paesaggio, presenta eccellenze anche nel settore farmaceutico, nella camperistica, nelle produzioni vinicole, nel mobile e nell’artigianato artistico, con prodotti di alto valore quale cristallo, terracotta e pelletteria. A questo si uniscono due settori economici fondamentali, il credito bancario e la ricerca, che, negli anni, hanno favorito investimenti, innovazione e sviluppo locale. Le Terre di Siena custodiscono anche un ricco patrimonio di eccellenze artistiche, architettoniche e paesaggistiche - supportatodalla presenza di quattro siti patrimonio dell’Unesco, quali San Gimignano, Siena, Pienza e la Val d’Orcia -che ogni anno la rendono meta di consistenti flussi turistici destinati ad alimentare un ampio comparto del settore terziario. Qui, negli ultimi anni, accanto a strutture ricettive tradizionali, di ristorazione e del commercio,si è affiancata anche una ricca offerta di agriturismi.

Contenuto aggiornato al: 13/01/2017 09:47