RESPONSABILI
Comandante
Dirigente ad interim
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
Centri per l'impiego
Nuovo PTCP vigente
SIT - Sistema informativo territoriale
Polizia provinciale
stampa

Le FAQ (domande frequenti)

Tagliole

A quale distanza si può cacciare da un rudere di immobile? 
La caccia a distanza inferiore a 100 metri da un immobile in stato di abbandono non è mai consentita a esclusione del caso in cui il fabbricato non sia più iscritto nel Registro del Catasto (urbano o rurale).

 

Perché arrivano i pallini sul tetto di casa?
Il cacciatore, durante l'attività venatoria, deve usare tutte le cautele possibili per non arrecare danno o pericolo alla pubblica incolumità e risponde del proprio comportamento civilmente o penalmente. Fatta questa premessa, quando arrivano sul tetto di casa o in giardino i pallini contenuti in una cartuccia sparata da un fucile, non significa necessariamente che il cacciatore abbia sparato da una distanza inferiore a quella consentita, ovvero 150 metri. La rosata può provenire anche da distanza superiore a 150 metri e si tratta di pallini cosiddetti "in caduta".

 

Cos'è una strada carrozzabile?
Le strade carrozzabili sono tutte quelle strade pubbliche richiamate nell'art. 2 comma 2 del Nuovo Codice della Strada (D.Lgs. 285/92 e s.m.), le strade private interessate da traffico veicolare frequente, escluse le poderali e interpoderali.

 

Perché abbattere una lepre o un merlo a gennaio è un'infrazione penale?
Abbattere una specie cacciabile fuori dal periodo espressamente indicato per la specie stessa, anche se in stagione venatoria aperta, equivale a cacciare in periodo di divieto generale (Sentenze n.2499 del 1999, n.34293 del 2002 e n. 27485 del 18 giugno 2004 della III Sezione Penale della Corte di Cassazione). L'art. 18 della Legge sulla caccia n. 157/1992 identifica le specie cacciabili e il periodo durante il quale possono essere abbattute. Il periodo di caccia durante il quale sono prelevabili sia la lepre che il merlo vanno dalla terza domenica di settembre al 31 dicembre, quindi abbatterla a gennaio comporta una sanzione penale.

 

Perché abbattere un fagiano a gennaio è un'infrazione amministrativa?
Per la legge n.157/1992 il fagiano è una specie cacciabile dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio, ma le norme provinciali del Calendario Venatorio hanno stabilito che in provincia di Siena il prelievo del fagiano è vietato dal 1° al 31 gennaio.

 

Può un ufficiale o un agente di Polizia provinciale redigere verbali di contestazione, nonché di sequestro, anche fuori dall'orario di servizio?
Gli ufficiali e gli agenti di Polizia provinciale possono redigere verbali di contestazione delle violazioni, di sequestro e degli illeciti amministrativi previsti dalla L. 157/1992, anche fuori dall'orario di servizio. (art. 28 L. 157/1992).

 

Può un agente di vigilanza volontaria (GGV o GAV) sequestrare armi?
L'agente di vigilanza volontaria non può sequestrare armi in quanto non in possesso della qualifica di Polizia giudiziaria.

 

Può un agente di vigilanza volontaria (GGV o GAV) sequestrare fauna selvatica abbattuta in violazione delle norme venatorie?
L'agente di vigilanza volontaria (GGV o GAV) può sequestrare la fauna selvatica solo se abbattuta e se la violazione commessa per abbatterla è di carattere amministrativo.

 

Qual è il numero di conto corrente postale della Provincia di Siena per versare l'importo di una sanzione amministrativa in materia di caccia?
Il numero del conto corrente postale è 10900538 intestato a: Amministrazione Provinciale di Siena - Servizio Sanzioni Amministrative - Tesoreria.

 

Contenuto aggiornato al: 20/02/2012 17:11