Sei in: Home > Aree tematiche > Polizia provinciale > Coordinamento guardie volontarie > Guardia Giurata Venatoria Volontaria (GGVV)
RESPONSABILI
Comandante
Dirigente ad interim
CAMPAGNE Campagna di sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti causati da fauna selvatica redArrowVedi tutte
TEMI Francigena Mobilità dolce redArrowVedi tutti
Vetrina Immobiliare
SIT - Sistema informativo territoriale
Nuovo PTCP vigente
Centri per l'impiego
Polizia provinciale
stampa

Guardia Giurata Venatoria Volontaria (GGVV)

 

Sono attribuite alle GGVV le funzioni specificamente previste dalla Legge nazionale n. 157/92, dalla L. R. Toscana n.3/94 e dalla L. R. T. n. 7/05 ovvero:

 

  • concorrere alla protezione dell’ambiente;
  • svolgere attività di vigilanza ittico - venatoria e accertare eventuali violazioni in materia.

 

Sono inoltre attribuite alle GGVV la realizzazione in forma coordinata delle azioni di controllo, di conservazione e difesa della fauna selvatica.

 

 

Come diventare Guardia Giurata Venatoria Volontaria

 

La qualifica di Guardia Giurata Venatoria Volontaria (GGVV) viene riconosciuta dalla Provincia ( D.D.P. n. 23 del 21/02/2017) a coloro che siano aderenti ad un'associazione venatoria, agricola e di protezione ambientale presenti nel Comitato tecnico faunistico venatorio nazionale, nonché ad un'associazione di protezione ambientale riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente, e in possesso di un attestato di idoneità rilasciato dalla Regione Toscana conseguito (ai sensi dell'art. 27, comma 4°, della Legge 157/1992) a seguito della partecipazione ad un corso di preparazione e al superamento di un esame finale.

 

Tutti coloro che vogliono ottenere tale riconoscimento devono avere, inoltre, i requisiti previsti dall'art. 138 del T.U.L.P.S. R.D. n. 773 del 1931

 

Come fare la domanda di riconoscimento

 

Frequentato il corso e superato l'esame presso la Regione Toscana, occorre fare richiesta per la nomina. La domanda va presentata alla Provincia di Siena da una associazione venatoria, agricola e di protezione ambientale e di protezione animale, presente nel Comitato tecnico faunistico venatorio nazionale, da associazioni di protezione ambientale riconosciute dal Ministero dell'Ambiente.

 La richiesta, in carta legale (eccetto per le associazioni Onlus), deve essere presentata, alla Provincia di Siena – Settore Polizia provinciale, dall'associazione di appartenenza con i seguenti allegati: 

 

  • n. 2 foto formato tessera;
  • fotocopia di un documento valido di riconoscimento del richiedente e dell'aspirante guardia;
  • eventuale vecchio tesserino di riconoscimento (a suo tempo rilasciato dalla Prefettura);
  • attestato di idoneità alla qualifica di GGVV rilasciato dalla Regione Toscana;
  • dichiarazione sostitutiva dell'aspirante guardia di cui all'art. 46 del DPR 445/2000;
  • una marca da bollo.

 

Il procedimento di rilascio del riconoscimento della qualifica di GGVV si conclude in 60 giorni, decorrenti dalla data di presentazione della domanda. La GGVV dovrà prestare giuramento davanti al sindaco del Comune di residenza. Di tale giuramento viene trasmessa copia al Settore di Polizia Provinciale.

 

Ad iter concluso alla GGVV verranno rilasciati: 

 

  • il tesserino di riconoscimento di agente di Polizia amministrativa;
  • i codici di teleprenotazione per la prenotazione dei servizi di controllo e di contenimento.

 

IL RICONOSCIMENTO HA VALIDITA' BIENNALE.

 

AL TERMINE DEI DUE ANNI OCCORRE CHIEDERE IL RINNOVO DELLA NOMINA CON LE STESSE MODALITA'.

 

Modulistica

 

redArrow Richiesta di riconoscimento  (dimensione: 71kb | data aggiornamento: 21/03/2017 10:44) redArrow Modello Rapporti di servizio  (dimensione: 18kb | data aggiornamento: 21/02/2012 13:55) redArrow Modello Relazione di servizio  (dimensione: 94kb | data aggiornamento: 21/02/2012 13:56) redArrow Dichiarazione sostitutiva di certificazioni  (dimensione: 70kb | data aggiornamento: 21/03/2017 12:26)

 

Contenuto aggiornato al: 25/03/2017 08:04