Social

  • 1.jpg
  • 2.jpg
  • 3.jpg
  • 4.jpg

 

PROGETTO PEACE

Progettare E Animare Comunità Educanti

Si chiama PEACE – acronimo di Progettare E Animare Comunità Educanti, il progetto elaborato dalla Provincia di Siena, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e le Conferenze zonali per l’educazione e l’istruzione, che ha come obiettivo la destrutturazione degli stereotipi di genere nonché la diffusione e il rafforzamento della prospettiva di genere attraverso azioni rivolte al sistema educativo con riferimento alle scuole del territorio di ogni ordine e grado.

"Siamo molto felici che questo progetto abbia vinto il finanziamento del Por- FSE – afferma Giulia Periccioli, consigliera provinciale. - Oggi è più che mai essenziale sviluppare in bambin*/ragazz* la capacità di riconoscere e decostruire stereotipi e pregiudizi, per stimolare pensiero critico e sviluppare un’ottica più inclusiva. Per fare questo, però è necessario l’impegno concreto dei/delle docenti, per questo voglio ringraziare da subito quanto si sono già iscritti e quanti vorranno farlo nei prossimi giorni. Siamo convinti che questo percorso rappresenti un’occasione importante per creare nuova cultura della quale potranno beneficiare le generazioni future”. 

Il progetto prevede la realizzazione di seminari di aggiornamento/coprogettazione per i/le docenti delle scuole secondarie di secondo grado, a cura dei due Atenei del territorio (Università di Siena e Università per Stranieri di Siena), strutturato in due fasi:

  • Trasversale, della durata di 9 ore, tesa alla consapevolezza del ruolo degli stereotipi di genere nell’educazione; al riconoscimento di tali stereotipi e alla riflessione sui curricola scolastici in chiave di genere;
  • Specifica, della durata di 25 ore per ogni ambito disciplinare:
    • lingue straniere 
    • letterario/linguistico
    • matematica/fisica/scienze
    • storia/geografia
    • economia/diritto

L’azione riguarda la costruzione di un curriculum di genere, finalizzata allo sviluppo e alla trasmissione di conoscenze libere da stereotipi, superando l’idea della presunta neutralità del sapere. Tale analisi riguarderà sia le materie STEM, per favorirne maggiore conoscenza e interesse tra le ragazze, sia le materie umanistiche e sociali, altrettanto condizionate da stereotipi, che ancora determinano in tali percorsi una presenza quasi esclusivamente femminile.

Le iscrizioni scadono il 10 gennaio. Sul sito istituzionale della Provincia e sulla pagina Facebook tutte le informazioni, il modulo di iscrizione e i calendari di formazione.

 

Di seguito il modulo di iscrizione e il calendario della formazione: 

Allegati

Accordo territoriale

Domanda iscrizione DOCENTI

Progetto PEACE Attività trasversale

Calendario PEACE UNISI

Calendario PEASE UNISTRASI

 Il progetto è finanziato con risorse del POR FSE 2014-2020 ASSE B - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA ALLA POVERTA'- Attività PAD B.2.2.2.b. Interventi in emergenza covid 19: Interventi a sostegno della parità di genere e della conciliazione - (Decreto Dirigenziale della Regione Toscana n.18732 del 19/09/2022)