Social

iten
  • 1.jpg
  • 2.jpg
  • 3.jpg
  • 4.jpg

“La provincia di Siena che si conferma ai vertici per la qualità della vita risalendo dalla dodicesima alla sesta posizione è un risultato certamente positivo e di grande soddisfazione. Da un lato gratifica quanti, istituzioni, forze economiche, sociali e culturali lavorano e operano nel nostro territorio e dall’altro impone a tutti di alzare sempre il livello dell’asticella per mantenere alcuni risultati e migliorarne altri’’. Lo sottolinea David Bussagli, Presidente della Provincia di Siena commentando il Rapporto sulla Qualità della Vita in Italia, realizzato da ItaliaOggi con l’Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni. 

“Le classifiche, com’è noto, vanno prese per quello che rappresentano e cioè degli indicatori su parametri che restituiscono il senso e il valore di un territorio nel suo insieme. Mi preme segnalare tre parametri su tutti: quello su tempo libero e turismo, in cui Siena e il suo territorio sono al primo posto in Italia, la conferma sul sistema salute in sesta posizione mentre sull’indicatore reati e sicurezza si è passati dal 38esimo posto al quarto”. “Questi risultati, sono merito dello sforzo di tutti, istituzioni in particolare, che si adoperano per assicurare lo sviluppo del territorio nelle due dimensioni dell’economia con quella della tenuta sociale” conclude Bussagli.